Come scegliere il corretto lettino terapeutico?

La scelta del lettino terapeutico è una decisione molto importante e l’investimento per la carriera di un professionista. I seguenti punti dovrebbero aiutarvi a trovare il corretto lettino.

Lettino terapeutico rispecchi le vostre esigenze e soddisfi i requisiti dei trattamenti che eseguite. Potrebbe anche esservi utile vedere alcuni case study che presentano le scelte di altri professionisti.

Il lettino terapeutico dovrebbe supportare completamente il vostro lavoro

Siete massaggiatori, fisioterapisti, chiropratici? Combinate metodologie diverse? I lettini terapeutici sono realizzati in due o più sezioni ed è possibile scegliere in base alle proprie esigenze specifiche. Massaggiatori e terapisti manuali necessitano di una superficie comoda e uniforme che offra comfort ai pazienti. Per i massaggi sportivi e la fisioterapia è necessario un preciso posizionamento del paziente durante il trattamento e ciò è possibile solo con lettini terapeutici a più sezioni. La chiropratica, l’osteopatia e altre terapie impegnative richiedono un lettino terapeutico che disponga di un numero maggiore di sezioni. La divisione in sezioni permette il completo rilassamento di alcune parti del corpo e consente al terapista di accedere più facilmente al paziente.

Il lettino terapeutico: stabilità e portata del lettino terapeutico

Il lettino terapeutico deve essere perfettamente stabile per consentire ai professionisti di applicare una forte pressione. Il lettino non deve flettersi né muoversi durante il trattamento. Questo è importante anche per la sicurezza del paziente.

Non dimenticate di pensare alla tipologia di paziente che si rivolge al vostro studio. Sono adulti o bambini? La portata che dovrebbe avere un lettino terapeutico nel vostro studio dipende proprio da questo.

Il lettino terapeutico dovrebbe rendere più agevole il vostro lavoro

Un lettino terapeutico dovrebbe aiutarvi a eseguire i trattamenti e allo stesso tempo a proteggere la vostra salute. La vostra schiena non dovrebbe subire stress poiché il vostro lavoro professionale dipende dalla vostra salute e dal vostro benessere.

I lettini terapeutici sono disponibili in diverse larghezze. Provate quale è più adatta a voi e vi permette di accedere ai pazienti più facilmente. Scegliete un lettino terapeutico che disponga di regolazione elettrica o idraulica dell’altezza. Potrete lavorare alla giusta altezza per non affaticare la schiena. Al tempo stesso, darete la possibilità ai pazienti con mobilità ridotta di accedere agevolmente al lettino. In particolare con i lettini a più sezioni, il posizionamento è molto più semplice se almeno le due sezioni centrali sono azionate elettricamente perché sopportano la maggior parte del peso del paziente.

Il lettino terapeutico dovrebbe offrire un comfort perfetto per il paziente

Il benessere dei vostri pazienti viene prima di tutto. L’imbottitura del lettino terapeutico dovrebbe essere molto confortevole poiché il successo del trattamento dipende anche dal rilassamento del paziente. Se i pazienti ricevono il trattamento in posizione prona, è opportuno scegliere un lettino con un’apertura facciale nel poggiatesta.

Lettino terapeutico e pulizia

Il design del lettino terapeutico dovrebbe essere semplice e permettere il mantenimento della corretta igiene. Le superfici della base del lettino dovrebbero essere lisce in modo da essere facili da pulire. L’imbottitura deve essere rivestita in pelle di qualità senza cuciture.

Indipendentemente dai trattamenti che eseguite, troverete sicuramente il lettino terapeutico giusto e perfetto per voi. Un lettino che vi garantirà di svolgere il vostro lavoro in modo più semplice ed efficace e di offrire ai vostri pazienti il massimo comfort.

Siete interessati a ricevere informazioni sui nostri prodotti e tecnologie?
Iscrivetevi alla nostra newsletter